Asta di beneficenza

This is custom heading element

L’Associazione 4aWoman Onlus, in collaborazione con l’impresa edile Gruppo Censeo srl, promotrice del progetto Censeo per l’arte, presenta il progetto “Archetipo 4aWoman”.

Martedì 26 novembre, a partire dalle ore 18:00, lo spazio Volume 33, in via Commenda 33, a Milano, ospiterà un evento unico all’insegna dell’arte e della solidarietà.

Si tratta di un’asta esclusiva di opere d’arte postale realizzate, per l’occasione, da decine di artisti, architetti, designer e comunicatori  che hanno aderito al progetto realizzando un’opera sul fronte bianco di una cartolina. Soggetto e tema del progetto, appunto, l’Archetipo, interpretato da ciascuno secondo il proprio stile personale.

La mail art, già sperimentata dai futuristi e da Marcel Duchamp, sino a diventare famosa negli anni Sessanta e Settanta con Fluxus, è stata riproposta in quest’occasione con l’obiettivo di raccogliere fondi per il progetto 4aWoman, uno dei primi progetti di salute integrata attivo in Africa sub-Sahariana.

Con dieci anni di esperienza in Madagascar e grazie al supporto delle istituzioni locali, dell’Organizzazione Mondiale della Sanità e dell’Istituto Europeo di Oncologia, 4aWoman promuove la salute e il benessere della popolazione locale, specie donne e bambini, con particolare attenzione alla cura e alla prevenzione del cancro: una patologia che, in Madagascar, pone a rischio la vita di una donna su cinque.

Grazie a due centri sanitari e un’Unità Mobile attrezzata con le apparecchiature mediche più all’avanguardia, 4aWoman realizza progetti di forte impatto sulla popolazione: solo negli ultimi 3 anni, ha prestato assistenza a oltre 50.000 donne e bambini e coinvolto oltre 75.000 persone nelle campagne di sensibilizzazione e di advocacy per combattere il cancro.

Il ricavato dell’asta sarà quindi interamente devoluto a 4aWoman, con l’obiettivo di contribuire al completamento di un terzo centro sanitario nella capitale del Madagascar, Antananarivo, che ampli ulteriormente l’offerta di cure mediche a disposizione della popolazione e il raggio d’azione del progetto.

L’evento, appositamente pensato da Francesca Brambilla, curatrice di Censeo per l’arte, è stato realizzato in collaborazione con Excellence Luxury Magazine, Platform Architecture & Design e con il patrocinio dell’Accademia di Belle Arti di Brera.

in collaborazione con

con il patrocinio di

partners: